Home >> Area Aziende

Monitoraggio giuridico e gestione della sicurezza

Oggi non ci si può permettere di perdere il treno, restando indietro con le proprie soluzioni - gestionali e organizzative - rispetto alla normativa nazionale e comunitaria.

Gli obblighi e le nuove sanzioni - sempre più rilevanti - sono stati imposti per dare una svolta, e mettere la sicurezza e la salute sul lavoro davvero in primo piano: non più mero adempimento formale.

Un esempio: difficile ormai poter rinunciare al medico competente, nel caso dalla valutazione dei rischi emerga anche solo il rischio più comune e diffuso: quello da uso del videoterminale. Per non parlare dell'importanza
di un tema delicato come il fenomeno dello stress lavoro-correlato.

La valutazione dei rischi deve rispecchiare le condizioni effettive, costantemente aggiornate dell'azienda, e considerare TUTTI i possibili rischi, individuali e collettivi, in base al nuovo T.U.S. e questo ancora non basta: con la diligenza del buon padre di famiglia, e la conoscenza approfondita del proprio ambito produttivo, il datore di lavoro deve saper individuare tutti i rischi potenziali, aggiornarsi sulla normativa tecnica, pensare praticamente a tutto.

I tempi del monitoraggio normativo, e della sua digestione a livello aziendale, non si accordano sempre al meglio con le priorità produttive, la fretta e la mancanza di personale da adibire a queste attività.

Conviene quindi rivolgersi a un consulente qualificato, che interpreti e rielabori gli stimoli normativi su misura per la realtà aziendale e il suo ambito d'azione. Offrendo un significativo risparmio di tempo e risorse e, soprattutto, la certezza di essere in regola rispetto all'evoluzione normativa.

Torna alla sezione


© Ethos Srl